Giraffa camelopardalis

“Giraffa camelopardalis” è il nome scientifico della giraffa. Il termine “camelopardo” è associato a questo animale perchè anticamente si credeva che la giraffa fosse un incrocio tra un cammello e un leopardo.

Plinio il Vecchio, nella Naturalis historia, lo descrive così: “Camelopardus dictus, quod dum sit ut pardus albis maculis superaspersus, collo equo similis, pedibus bubulis, capite tamen camelo est similis. Hunc Aethiopia gignit.”

Quindi il “Camelopardo” nasce dall’unione di “leopardo” e “cammello”: la velocità del primo e la resistenza del secondo sono i tratti che contraddistinguono il nostro lavoro. Rapidità nella consegna ma anche resistenza nel tempo, a prova di un lavoro che soddisfa appieno le esigenze del cliente.

Francesco Guccini a “Quello che (non) ho” del 15 maggio 2012 su La7 racconta “il cantautore non è altro che un Camelopardo” (dal minuto 3.50 in poi del video)

David Mitchell talks about the origin of the old word for “giraffe”, which used to be called “Camelopard” (video in inglese)